Elettrocardiogramma

L’elettrocardiogramma è tuttora la metodica cardiovascolare di primo livello più semplice e in assoluto la più usata in tutto il mondo.
L’estrema maneggevolezza e la semplicità d’uso dell’apparecchio, insieme a costo contenuto dell’esame, consentono di creare punti di accesso al servizio ECG vicini all’utente nel tempo e nello spazio; pochi minuti sono sufficienti per la registrazione dell’ECG e la ricezione del referto redatto dal cardiologo.
Al paziente, fatto sistemare comodamente su un lettino o una poltrona reclinabile, vengono posizionati gli elettrodi
Viene premuto il pulsante per la registrazione del tracciato
Il tracciato registrato viene trasferito tramite telefono (fisso o cellulare) al Centro di Refertazione
Il cardiologo esamina il tracciato e invia al mittente il referto validato (via mail/fax)
Il referto viene stampato e consegnato al paziente.

esempio_ECG
ecg-web

Due tipologie di servizio:

-ECG-Telerefertazione: inviato il tracciato via telefono al centro d’ascolto, questo viene acquisito da un operatore che ne verifica la refertabilità; fatto questo, il tracciato viene refertato dallo specialista entro il giorno successivo di presidio tecnico, quindi viene rispedito all’utente: in questa procedura non c’è colloquio tra lo specialista e l’utente. Solitamente, si usufruisce di questo tipo di servizio nei casi in cui si fa’ un controllo di routine, per i certificati di idoneità sportiva non agonistica, per i certificati di idoneità lavorativa, o comunque in tutti i casi in cui non c’è la segnalazione di una precordialgia, anche atipica, occorsa almeno nei cinque giorni precedenti la trasmissione del tracciato.
-ECG-Teleconsulto: a seguito dell’acquisizione del tracciato da parte dell’operatore del centro d’ascolto, la telefonata prosegue con il colloquio immediato e la refertazione a voce da parte dello specialista, dopo di ché il tracciato viene immediatamente inviato all’utente via mail o via fax. E’ importante ricordare che nel caso ci sia il sospetto di un evento cardiologico in atto a carico di un paziente, in questo caso il teleconsulto si dimostra essere di fondamentale utilità, oltre che obbligatorio secondo le linee guida della telemedicina.
Tempi di refertazione
-ECG-TR: di norma quasi in tempo reale, vanno in coda ai TeleConsulti e comunque non oltre il giorno successivo di presidio tecnico
-ECG-TC: in tempo reale, subito dopo il colloquio con il cardiologo – il servizio è attivo 24/24 e 365gg all’anno.

 

ECG – Quando è utile

  • Controlli ECG periodici in ipertesi e/o dislipidemici
  • Valutazione di un sintomo anche se insorto nei 2 giorni precedenti
  • Controllo Pace maker
  • Controllo pazienti aritmici
  • Monitorare lo stato di salute di pazienti cardiopatici
  • ECG propedeutici a indagini diagnostiche o interventi chirurgici
  • Certificati per attività sportiva non agonistica
  • Certificati di idoneità lavorativa

Richiedi informazioni

Messaggio inviato, Ti risponderemo prima possibile!